menu

Menu e Carta Vini

Food Menu

Per raggiungere una buona cucina, l'unica strada è quella dell'innovazione, l'unico bagaglio da portarsi dietro è quello della tradizione.

Menu Degustazione

Prendete un po’ di tempo per voi.. Il nostro percorso degustazione vi attende per rendere omaggio al territorio e alla stagionalità dei prodotti.

Dentice all’amo, tartare di gambero rosa con scorzette di limone caramellato e avocado

Polpo, mousse di patate, salicornia e lamponi

Risotto, zafferano, seppia e il suo nero

Spaghettini ai ricci

Calamaro grigliato, bietoline, ricci e finocchietto

Pesca percoca con gelato di crema e vino rosso marascato

La carta dei dolci


Il costo di questo menù degustazione è di € 80,00 – Vini esclusi

A completare l’esperienza gastronomica, proponiamo in abbinamento 4 etichette di vini selezionati dal nostro sommelier al costo di € 30.00

Data la complessità e la durata del percorso il menù degustazione è realizzato per l’intero tavolo.

Antipasti

Frutti di mare


Dentice all'amo, tartare di gambero rosa con scorzette di limone caramellato e avocado - € 20,00


Involtini di melanzana ripieni di pescatrice su salsa di cozze (1985) - € 20,00


Cappesante, fagiolini e salsa verde all'acciuga - € 22,00


Polpo, mousse di patate, salicornia e lamponi - € 20,00


Battuta di podolica, mango e latte di mandorle - € 20,00


Timballo di melanzane con fonduta di burrata - € 16,00


Anatra, barbabietola e porretto - € 20,00

Primi piatti

Spaghettini ai ricci - € 22,00


Tortelli di ricotta e "ciambotto barlettano" - € 20,00


Paccheri con astice, pomodoro rustico e basilico fresco - € 22,00


Risotto, zafferano, seppia e il suo nero - € 22,00


Candele al ragù di capretto - € 20,00


Fusilli, peperone, stracciatella e fiori di zucca croccante - € 16,00


Spaghettone aglio, olio, germogli di zucchine e ricotta dura - € 18,00


Le portate

Trancio di pescato, patata al limone, carote e polvere di capperi - € 30,00


Rombo zucchine, datterino giallo e crumble di tarallo - € 28,00


Calamaro grigliato, bietoline, ricci e finocchietto - € 28,00


Spalla di capretto glassato al moscato di Troia (per due persone) - € 50,00


Filetto di manzo con salsa al Nero di Troia - € 30,00


Carré d'agnello, lattuga, aglio e caprino - € 28,00


In attesa del dolce

Pesca percoca con gelato di crema e vino rosso marascato - € 8,00


Mojito - € 6,00


Limone, fragola e frutti di bosco freschi - € 8,00

Dessert

La Marchesina con gelato al caramello (1992) - € 12,00


Sfogliatina calda con crema chantilly e mele saltate al Calvados - € 12,00


Cassatina di torrone su cioccolato amaro e gelato di nocciola - € 12,00


Caffè, zabaione e cioccolato - € 12,00


Parfait allo yogurt di frutti rossi - € 12,00


Fondente 72%, pistacchio e lamponi, con salsa di mango - € 12,00

Carta dei Vini

 

Piatti "identitari" quanto pochi altri, associazioni di sapori che inequivocabilmente riconducono alle distese d'ulivi a perdita d'occhio, alle masserie, agli orti, ai mercati variopinti, ai carrettini che offrono molluschi e crostacei (qui il crudo di mare è sana e inveterata tradizione da tempi non sospetti): le umilissime "favette e cicorielle" per inzuppare il pane, le irrinunciabili "orecchiette e cime di rapa", "strascinate" (nel senso che la pasta viene trascinata e modellata sulla spianatoia con un dito); la canonica "tiella alla barese" (riso, cozze, zucchine, patate, pomodoro e, fondamentale, pecorino) che qui da Bacco è realizzata in versione da antologia; l'esaltazione dello sgombro, pesce povero e azzurro, con origano e capperi; le imprevedibili e ghiotte "cozze arrecanate", cioè "arrangiate", di ripiego passate in padella con uova, aglio, prezzemolo e, ancora una volta, pecorino, a sancire il matrimonio tra pesce e formaggio, qui celebrato molto prima che la "nouvelle cuisine" lo sdoganasse; matrimonio che ha la sua trionfale affermazione nei "calamari ripieni di ricotta". E due piatti più complessi: il "capretto glassato al moscato di Trani", dove il mix di erbe e aromi è importante quanto la delicata qualità della carne, e i "bocconcini di Nettuno" (ravioli farciti di spigola) alla polpa di ricci, piatto che innova e colpisce, equilibrando il sapore violento e primordiale del riccio con la raffinata suadenza del ripieno. Questa è la cucina di Bacco, questa è l'anima della Puglia.

Amare il buon cibo vuol dire anche apprezzare le caratteristiche più essenziali del buon vino: colori, profumi e sapore, sono unici in ogni vino. Corposo o meno, rosso, bianco o rosato, che sia fermo oppure mosso, un buon calice di vino tende ad esaltare il gusto di ogni portata. A Franco Ricatti si deve riconoscere la meticolosità adoperata nella scelta dei vini ospitati all'interno della carta, sapientemente presentati e serviti dal sommelier Leo Sirena.

 

Indirizzo

Piazza Marina, 30
Barletta (BT)
76121 - Italia

Apertura

Pranzo: 1300 - 1500
Cena: 2030 - 2300

Lun: chiuso
Mar: cena Mer-Giov-Ven-Sab: pranzo e cena
Dom: pranzo

Recapiti